domenica 10 ottobre 2010

Pane di grano saraceno con Nigella

Un esperimento con la macchina del pane. Ho usato una spezia che personalmente trovo deliziosa e che ho acquistato quest'inverno a Istanbul. Si tratta dei semi di nigella una pianta "parente" dei ranuncoli. Molta confusione regna sul nome dato nel mondo a questa spezia (sesamo nero, cumino nero, onion seed,  si veda il bellissimo sito spice page) utilizzata in India per il famoso Naal ma una volta nota il gusto aromatico e leggermente amarognolo è inconfondibile. 


Ho messo 100 gr. di ciascuna delle seguenti farine: farina di grano saraceno macinata a pietra, farina di grano e farina manitoba nel cestello della MDP insieme a 300 gr. di acqua tiepida e 1 g di lievito. Ho fatto impastare per 5 minuti e lasciato lievitare l'impasto per circa 5 ore.



Trascorso questo tempo ho aggiunto 200 gr di farina bianca, 1 cucchiaino raso di sale, 2 cucchiaini di zucchero e un cucchiaio di olio. Ho azionato la MDP (pagnotta da 1 kg, crosta scura) e sfornato la pagnotta.
Il risultato non è male, la pagnotta è meno lievitata di quelle con sola farina bianca (a causa del grano saraceno) ed il gusto lievemente amarognolo. Sposa benissimo con le carote, la senape aromatica e i formaggi stagionati di capra.

Un'altra meravigliosa ricetta con questo ingrediente sono queste
madeleines.





Nessun commento:

Posta un commento